ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Frans Timmermans: "Anch'io sarei emigrato per dar da mangiare ai miei figli"

La crisi dei migranti e le sue conseguenze in Europa sono al centro dell’intervista con Frans Timmermans, primo vice-presidente della Commissione

Lettura in corso:

Frans Timmermans: "Anch'io sarei emigrato per dar da mangiare ai miei figli"

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi dei migranti e le sue conseguenze in Europa sono al centro dell’intervista con Frans Timmermans, primo vice-presidente della Commissione europea, che andrà in onda su euronews nel programma ‘The Global Conversation’ a partire da mercoledì alle 20.45. Eccone un’anticipazione.

Frans Timmermans:
“Ho parlato con famiglie di rifugiati sull’isola di Kos in Grecia e mi hanno detto: ‘Vivevo in un campo profughi in Libano, stavo bene ma dopo due anni ho finito i soldi, avevo speso tutti i miei risparmi e non potevo più dar da mangiare ai miei figli, ecco perché ho voluto portarli in Germania.’ Voi cosa avreste fatto? Io, come padre, farei esattamente la stessa cosa se ne avessi bisogno.”

Stefan Grobe, euronews:
“Il Dipartimento statunitense per la sicurezza interna ha stimato che ci sono circa 4.000 militanti islamici infiltrati in Europa, sotto le spoglie di rifugiati. È una valutazione più o meno corretta? Lei teme un innalzamento della minaccia terroristica in Europa?”

Frans Timmermans:
“Non conosco queste cifre e questa valutazione, quindi non sono in grado di commentarle. Ma sembra ragionevole pensare che se la gente si sposta in Europa, in mezzo ci possano essere anche criminali e terroristi.”