ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Airbag Takata, le autorità Usa annunciano nuovi richiami

Come se il comparto auto non avesse già abbastanza problemi, ecco che le autorità statunitensi annunciano nuove soste ai box. Il dossier è quello

Lettura in corso:

Airbag Takata, le autorità Usa annunciano nuovi richiami

Dimensioni di testo Aa Aa

Come se il comparto auto non avesse già abbastanza problemi, ecco che le autorità statunitensi annunciano nuove soste ai box.

Il dossier è quello che aveva catalizzato l’attenzione fino allo scandalo delle emissioni truccate, ovvero i famigerati airbag della giapponese Takata.

Più di 23 milioni di veicoli sono stati richiamati negli Stati Uniti dopo che i difetti (la possibilità di esplosione con forza eccessiva e di schegge nell’abitacolo) erano stati ricollegati a incidenti con vittime e feriti.

Stando alle lettere ricevute da alcuni costruttori, ora anche marchi come Mercedes, Suzuki e Tesla potrebbero essere interessati dai richiami.