ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'estrema destra conquista il 30% nelle elezioni regionali in Alta Austria

La paura dei migranti spinge l’Alta Austria tra le braccia dell’estrema destra. Nelle elezioni regionali di domenica, la formazione populista FPÖ ha

Lettura in corso:

L'estrema destra conquista il 30% nelle elezioni regionali in Alta Austria

Dimensioni di testo Aa Aa

La paura dei migranti spinge l’Alta Austria tra le braccia dell’estrema destra. Nelle elezioni regionali di domenica, la formazione populista FPÖ ha raddoppiato i consensi rispetto al precedente scrutinio del 2009.

Il partito guidato da Hans-Christian Strache ha conquistato oltre il 30% dei voti nella regione, la seconda più ricca del Paese.

“Questo risultato costituisce una grande dimostrazione di fiducia che va al di là delle più ottimistiche aspettative”, ha dichiarato Strahe.

I cristiano-democratici dell‘ÖVP restano il primo partito, con poco più del 36% dei voti, ma perdono almeno 10 punti rispetto a cinque anni fa.

Sotto il 19% i socialdemocratici del cancelliere Werner Fayman, a cui non resta che prendere atto che la crisi migratoria ha eclissato ogni altro tema in questa sfida elettorale.

In Austria arrivano ogni giorno migliaia di migranti e rifugiati, molti dei quali diretti in Germania o verso altri Paesi del Nord Europa.

Il voto nell’Alta Austria precede di appena due settimane le elezioni a Vienna, dove Strache si presenterà come candidato sindaco.