ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Farc, accordo a Cuba. Santos: tra 6 mesi la fine del conflitto

Entro 6 mesi la guerra tra la Colombia e le Farc resterà solo nei libri di storia. Parola del Presidente colombiano Juan Manuel Santos che a L’Avana

Lettura in corso:

Farc, accordo a Cuba. Santos: tra 6 mesi la fine del conflitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Entro 6 mesi la guerra tra la Colombia e le Farc resterà solo nei libri di storia. Parola del Presidente colombiano Juan Manuel Santos che a L’Avana ha concluso l’accordo sulle conseguenze giudiziarie di un conflitto durato mezzo secolo. Era il capitolo più complicato della trattativa avviata nel 2012 e mediata da Cuba e Norvegia.

“Tra 6 mesi esatti staremo dando l’addio definitivo all’ultima e alla più lunga guerra combattuta non solo in Colombia ma un tutta America” ha detto il Capo dello Stato Juan Manuel Santos, presente per la prima volta di persona al tavolo dei negoziati a L’Avana, in presenza del Presidente cubano Raul Castro.

L’intesa prevede un’ampia amnistia e la guerriglia marxista, rappresentata dal Comandante Rodrigo Londoño Echeverri alias Timoshenko, si è impegnata con la controparte ad arrivare all’intesa finale entro il prossimo 23 marzo.

“Siamo lieti di annunciare che questo accordo sulle conseguenze giudiziarie della guerra è pensato per tutti quanti sono stati implicati nel conflitto: sia per i combattenti che per i non combattenti e non soltanto per una delle parti” ha detto Timoshenko.

Una volta firmato l’accordo definitivo le forze armate rivoluzionarie colombiane avranno due mesi per deporre le armi.

Il conflitto tra esercito colombiano e Farc ha causato, soltanto negli ultimi 20 anni, almeno 70.000 vittime. Si tratta di una stima di Amnesty International secondo cui la maggior parte degli omicidi e sequestri degli ultimi anni sono opera di paramilitari appoggiati dall’esercito.