ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

NYC e la Svizzera dominano la classifica delle città più costose

Zurigo è la città più cara del mondo. A dirlo è un nuovo rapporto di UBS che calcola il costo della vita nelle più grandi metropoli del pianeta.

Lettura in corso:

NYC e la Svizzera dominano la classifica delle città più costose

Dimensioni di testo Aa Aa

Zurigo è la città più cara del mondo. A dirlo è un nuovo rapporto di UBS che calcola il costo della vita nelle più grandi metropoli del pianeta.

Point of view

Milano è la prima città italiana a comparire nella lista delle città più care (affitti inclusi)

I parametri utilizzati sono le spese medie mensili di una famiglia europea di tre persone per un paniere di 122 beni e servizi.

Ebbene, davanti a Oslo e New York, ai primi due posti del podio si piazzano saldamente due città della Confederazione svizzera: Zurigo, appunto, e Ginevra.

Colpa, spiegano gli autori del rapporto, dell’apprezzamento del franco, scattato dopo la decisione della Banca Nazionale Svizzera di gennaio di abbandonare l’ancoraggio all’euro.

Va però sottolineato che la classifica non tiene conto degli affitti, variabile con la quale la Grande Mela sale inevitabilmente al primo posto.

Un appartamento con due stanze costa in media oltre 4.300 dollari al mese contro i quasi 2.400 di Zurigo. Milano è la prima città italiana a comparire in quest’ultima lista, al sedicesimo posto.

Quali sono, al contrario, le metropoli più economiche? Nella classifica che esclude gli affitti il podio vede al primo posto la capitale ucraina Kiev, seguita da Sofia, in Bulgaria, e da Bucarest, in Romania.

Ma il rapporto di UBS non si ferma qui: calcolando anche i redditi medi orari, incrocia i dati con i prezzi e fa una classifica del potere di acquisto degli abitanti di ciascuna città.

Anche in tal caso Kiev non se la passa bene: sotto di lei ci sono solo Jakarta e Nairobi, mentre la prima classificata è Lussemburgo.

Per dare un’idea: comprare un iPhone 6 da 16 gigabyte di memoria costa a un abitante di Zurigo meno di 21 ore di lavoro. A Kiev ne servono circa 627.