ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti, in migliaia al confine tra Croazia e Ungheria

Almeno altri due bus sono già entrati in Ungheria ma ancora nulla si sa sulla loro destinazione. Una ventina, con ciascuno circa 60 migranti a bordo

Lettura in corso:

Migranti, in migliaia al confine tra Croazia e Ungheria

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno altri due bus sono già entrati in Ungheria ma ancora nulla si sa sulla loro destinazione. Una ventina, con ciascuno circa 60 migranti a bordo, attende di passare il confine.

È una corsa contro il tempo per Budapest che dopo aver sbarrato il confine con la Serbia, entro sera intende chiudere almeno 41 km del confine con la Croazia.

La risposta delle autorità croate è senza appello. Il primo ministro Zoran Milanovic: “Non ce la facciamo più. In due giorni oltre 13 mila persone sono entrate in Croazia, e non riusciamo a controllarle ma d’altro canto non possiamo nemmeno tenerli qui. Se continua così finiremo per mettere a rischio l’economia, il turismo, il sistema di trasporti”.

Il flusso di migranti passa dalla Croazia per raggiungere l’Ungheria. Deviazione causata dalla chiusura della frontiera con la Serbia. Le centinaia in arrivo dalla Croazia una volta arrivati alla città di Beli Menastir, vengono fatti salire sui bus diretti alla città ungherese di Beremend. Oltre 500 uomini delle forze di polizia e militari ungheresi controllano le frontiere, nei prossimi giorni altri 700 li raggiungeranno.