ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il network dedicato all'organizzazione sul luogo del lavoro

Lettura in corso:

Il network dedicato all'organizzazione sul luogo del lavoro

Il network dedicato all'organizzazione sul luogo del lavoro
Dimensioni di testo Aa Aa

Siamo a Vilnius, in Lituania. L’innovazione nell’organizzazione sul luogo di lavoro è la nuova tendenza in Europa. euronews ne ha parlato con Rasa Rotomskiene, una degli ambasciatori della rete europea per l’innovazione sul luogo di lavoro.


  • Al giorno d’oggi, per stare al passo con i concorrenti, non è sufficiente investire nelle tecnologie più recenti. Le aziende di successo hanno anche bisogno di sfruttare gli aspetti non tecnologici che riguardano la gestione di un’impresa.
  • La struttura della società, la gestione delle risorse umane, il processo decisionale interno e l’ambiente di lavoro sono tutti elementi che incidono positivamente sui guadagni e aiutano a mantenere o addirittura a guadagnare competitività sul mercato. Tutto questo si chiama Workplace innovation, Innovazione del posto di lavoro.
  • L’innovazione del posto di lavoro aumenta la motivazione dei dipendenti, il che porta ad un aumento della produttività, della capacità d’innovazione e della competitività globale.
  • Per promuovere tra le imprese questo tipo di innovazione, nel 2013 la Commissione europea ha lanciato il Network europeo sull’innovazione del posto di lavoro (WIN UE).

Link utili


“Riguarda – spiega Rasa Rotomskiene – tutti gli aspetti che aiutano a gestire l’attività (ottenendo vantaggi competitivi), che richiedono creatività, piuttosto che grandi investimenti finanziari. Si tratta di forme innovative di organizzazione del lavoro, di gestione aziendale, dell’ambiente di lavoro e cose simili”.

Come ogni settimana gli operai della fabbrica Arginta si ritrovano per una riunione un po’ particolare. L’obiettivo è comprendere i disguidi nella produzione, analizzarne insieme le ragioni e soprattutto proporre delle soluzioni per migliorare il processo.

Qui l’organizzazione è stata totalmente ripensata due anni fa. All’epoca nell’azienda lavoravano solo 3 ispettori di qualità. Oggi tutti i 200 dipendenti controllano la qualità. Una nuova organizzazione che si basa anche su nuovi principi di management.

“Decisioni per migliorare la qualità – assicura Tomas Jaskelevicius, direttore Business Development – possono essere prese da tutti i dipendenti. Non dipende dal livello in cui il lavoratore è inquadrato. I bonus economici oggi dipendono puramente dal risultato di squadra, non da quello dei singoli”.

Tutto questo influenza positivamente l’impegno e quindi la produttività dei dipendenti. Il bilancio della nuova organizzazione è interessante. Mentre nel 2013 questa impresa era in perdita, oggi è in positivo. La società è fra i tre leader mondiali nel suo settore: la fabbricazione, la trasformazione e l’installazione di parti metalliche. Ha inoltre sviluppato un’importante rete di fornitori in Lituania.
L’obiettivo per un miglioramento della qualità è stato raggiunto.

“Oggi – aggiunge Tomas Jaskelevicius – il nostro rapporto qualità è superiore al 99%. Un risultato eccellente se paragonato all’80% di due anni fa. La qualità è la cosa più importante per i nostri clienti. Per loro la qualità è la priorità numero uno”.

Rasa Rotomskiene non ha altri consigli da dare al manager di Arginta se non quello di continuare a mantenere alta la motivazione tra i lavoratori, assicurare l’impegno dei vertici manageriali e continuare a divertirsi.

La Rete europea per l’innovazione sul posto di lavoro è stata creata dalla Commissione europea. Riunisce 1500 esperti e permettere di capire meglio i metodi e l’efficacia di simili impostazioni grazie a un database, newletter, eventi e conferenze.

La rete voluta dalla Commissione europea è
gratuita e aperta a chiunque voglia farne parte. Occorre solo registrarsi online per avere accesso agli eventi del network e alle sue risorse.