ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rugby: alle origini dello sport, nato dalla trasgressione di uno studente

L’edizione 2015 dei Mondiali di Rugby ha un significato simbolico importante per la città delle Midlands Occidentali che ha dato nome e origine a

Lettura in corso:

Rugby: alle origini dello sport, nato dalla trasgressione di uno studente

Dimensioni di testo Aa Aa

L’edizione 2015 dei Mondiali di Rugby ha un significato simbolico importante per la città delle Midlands Occidentali che ha dato nome e origine a questo sport.

Uno studente, William Webb Ellis, quasi duecento anni fa qui inventò il gioco alla Rugby school trasgredendo le regole. Durante una partita, il ragazzo afferrò la palla e cominciò a correre per segnare la meta. Il rugby football si differenziò poi alla fine dell’800 nel rugby a 15 e in quello a 13.

Rusty MacLean, bibliotecario e archivista alla Rugby School: “Un precursore del rugby football – che chiamiamo ancora football a scuola – veniva giocato già nel XVIII secolo. Soltanto nel XIX secolo sono state inventate le regole, regole fissate con cura dagli studenti che poi le hanno cambiate, le hanno sviluppate, ma fu nel 1823 quando William Webb Ellis infranse una di queste regole che fu creato il segno distintivo del gioco del rugby alla Rugby School”.

I palloni vengono ancora cuciti a mano a Rugby, cittadina che però non ospiterà alcuna partita della Coppa del Mondo, ma ha predisposto una zona per i fan.

Per quanto riguarda Ellis, non si dedicò al rugby da professionista, ma praticò il cricket con l’Università di Oxford e poi divenne sacerdote.