ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Drahi "in the Usa": Altice compra l'operatore Cablevision

Patrick Drahi alla conquista dell’America. La sua Altice, impero mediatico presente in Francia, Portogallo e Israele, acquisterà Cablevision, il

Lettura in corso:

Drahi "in the Usa": Altice compra l'operatore Cablevision

Dimensioni di testo Aa Aa

Patrick Drahi alla conquista dell’America. La sua Altice, impero mediatico presente in Francia, Portogallo e Israele, acquisterà Cablevision, il quarto operatore via cavo degli Stati Uniti. Un’operazione da oltre 15 miliardi di euro in cash e azioni che il miliardario franco-israeliano, oltre all’emissione di nuove azioni, finanzierà attraverso un ampio ricorso all’indebitamento.

Point of view

Cablevision è uno dei cinque maggiori operatori degli Usa e proietta Altice nel firmamento del mercato della tv a pagamento

“Espandersi negli Stati Uniti è positivo per qualsiasi azienda. È un affare da 15,7 miliardi di euro e, accelerando la sua espansione, Altice sta allargando l’esposizione a tale mercato, cercando al contempo nuovi filoni di crescita”, commenta Brenda Kelly di London Capital Group. “Cablevision è uno dei cinque maggiori operatori e proietta Altice nel firmamento del mercato della pay-tv”, aggiunge.

Già a maggio Altice aveva stabilito una testa di ponte negli Stati Uniti con l’acquisizione di un piccolo operatore regionale, Suddenlink. A giugno ha messo Cablevision nel mirino, avviando i colloqui con i proprietari della famiglia Dolan. L’idea, ora, è applicare alla sua nuova preda quella che in Francia chiamano la “cura Drahi”: tagli all’osso per aumentare al massimo i margini di profitto.