ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Tsipras vs Meimarakis in tv: grande coalizione sarebbe "contro natura"

A una settimana esatta dal voto anticipato in Grecia, l’ex-Primo Ministro Alexis Tsipras ha partecipato al dibattito televisivo con il leader dei

Lettura in corso:

Grecia. Tsipras vs Meimarakis in tv: grande coalizione sarebbe "contro natura"

Dimensioni di testo Aa Aa

A una settimana esatta dal voto anticipato in Grecia, l’ex-Primo Ministro Alexis Tsipras ha partecipato al dibattito televisivo con il leader dei conservatori di Nuova Democrazia Evangelos Meimarakis e ha rispedito al mittente la sua proposta di formare una grande coalizione dopo il voto. I sondaggi preannunciano un Parlamento frammentato, ma Tsipras si è detto convinto che la sinistra possa aver la maggioranza.

“Ci sarà un governo” ha detto il leader di Syriza. “Ma non sarà un governo contro natura. Perchè quella che Meimarakis mi chiede di formare assieme sarebbe una coalizione contro natura. Il Paese o avrà un governo progressista oppure avrà un governo conservatore”.

La grande sfida da qui al 20 settembre, giorno in cui i circa 10 milioni di elettori ellenici andranno alle urne, è convincere l’ampia fascia di indecisi.

“È stato un buon dibattito ma si sarebbe potuto fare anche domani o dopodomani. Avessimo avuto una settimana in più prima del voto, gli elettori sarebbero stati meglio informati” ha detto Evangelos Meimarakis.

Il corrispondente di euronews ad Atene, Stamatis Giannisis: “I due leader di Syriza e di Nuova Democrazia hanno partecipato al dibattito nel tentativo di attrarre il maggior numero possibile di quel 15% di elettori ancora indecisi. Ma entrambe sanno bene che chiunque vincerà domenica dovrà inasprire le misure di austerità e fare riforme che in breve tempo lo renderanno impopolare”.