ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vuelta, a Madrid l'incoronazione di Aru I re di Spagna

Fabio Aru re di Spagna. La passerella finale di Madrid con il podio di Plaza de Cibeles, ha consegnato definitivamente il campione sardo alla storia

Lettura in corso:

Vuelta, a Madrid l'incoronazione di Aru I re di Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Fabio Aru re di Spagna. La passerella finale di Madrid con il podio di Plaza de Cibeles, ha consegnato definitivamente il campione sardo alla storia del ciclismo con il trionfo alla Vuelta.

A 25 anni, Aru diventa il sesto italiano a trionfare nella corsa iberica. L’ultimo a riuscirvi fu Vincenzo Nibali nel 2010. Il sardo dell’Astana succede nell’albo d’oro ad Alberto Contador.

Con Aru, sul podio madrileno, il padrone di casa Purito Rodriguez, re degli scalatori ma ancora troppo debole a cronometro, e il polacco Rafal Majka.

Il successo di tappa al Paseo de la Castellana è andato a John Degenkolb. Il tedesco ha superato allo sprint gli olandesi Van Poppel e Drucker.

Ma cio’ che è piu’ importante è che a Madrid c‘è stata la consacrazione di Fabio Aru da promessa a campione. Che dopo la Vuelta punta dritto ad altri due grandi obiettivi: il Giro e il Tour de France.