ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: 'Vecchia' e 'Nuova' Europa divise sull'accoglienza

Vecchia e Nuova Europa divise sull’emergenza profughi. Decine di migliaia di europei sono scesi in piazza per dire sì all’accoglienza dei rifugiati

Lettura in corso:

Migranti: 'Vecchia' e 'Nuova' Europa divise sull'accoglienza

Dimensioni di testo Aa Aa

Vecchia e Nuova Europa divise sull’emergenza profughi. Decine di migliaia di europei sono scesi in piazza per dire sì all’accoglienza dei rifugiati che vogliono entrare nel continente. Dopo la marcia degli scalzi in Italia, anche gli abitanti di Atene, Berlino, Londra, Copenaghen, Stoccolma, Lisbona e Madrid chiedono l’apertura delle frontiere.

In Spagna, la mobilitazione promossa da sindacati e terzo settore ha coinvolto anche Barcellona e Siviglia.

“Usare i confini come barriere contro la naturale migrazione delle persone è un’aberrazione nel 21° secolo”.

A Berlino, i manifestanti sventolavano una bandiera siriana con su scritto ‘Benvenuti rifugiati’. A Londra è sceso in piazza anche il neo eletto leader laburista, Jeremy Corbyn.

“È una vergogna, una vergogna terribile, che questo governo, il governo di uno dei Paesi più ricchi al mondo, fa finta di non capire cosa sta realmente accadendo alla gente”.