ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rifugiati e quote obbligatorie, Bruxelles alla prova degli Stati membri

Non poteva essere più chiaro Jean Claude Juncker che nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione ha chiesto agli Stati membri di prendersi la

Lettura in corso:

Rifugiati e quote obbligatorie, Bruxelles alla prova degli Stati membri

Dimensioni di testo Aa Aa

Non poteva essere più chiaro Jean Claude Juncker che nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione ha chiesto agli Stati membri di prendersi la responsabilità e di mostrare coraggio davanti il flusso di rifugiati in arrivo.

Le quote proposte dalla Commissione restano obbligatorie e rispetto a maggio sono state quadruplicate.

La Commissione Ue dovrà ora intraprendere una dura battaglia con gli Stati membri per vedere approvata la sua linea. Un risultato tutt’altro che scontato.