ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito, la Corona come un'azienda: vale miliardi di sterline

Molti, pensando alla monarchia britannica, si chiedono se valga ancora la pena mantenerla. Noi, invece, ci chiediamo: quanto vale? La risposta arriva

Lettura in corso:

Regno Unito, la Corona come un'azienda: vale miliardi di sterline

Dimensioni di testo Aa Aa

Molti, pensando alla monarchia britannica, si chiedono se valga ancora la pena mantenerla. Noi, invece, ci chiediamo: quanto vale?

La risposta arriva dagli specialisti di Brand Finance: se la famiglia reale venisse considerata un’impresa, avrebbe un valore di oltre 78 miliardi di euro per l’economia del Regno Unito.

Merito, in particolar modo, dell’“amministratore delegato” Elisabetta II: “Bisogna pensare alla pianificazione della successione e chiedersi se il Principe Carlo avrà altrettanto successo”, commenta Robert Haigh di Brand Finance.

“A livello generale non è popolare quanto la madre, ma bisogna guardare alla ‘team’ della famiglia reale nel suo complesso, nipoti compresi”, aggiunge.

Il patrimonio personale della regina ammonta a 384 milioni di euro: 143 milioni rappresentano la fortuna ereditata dalla Regina Madre. Il resto sono investimenti, proprietà immobiliari, le scuderie e la collezione filatelica da ben 76 milioni di euro.

Molto, certo, ma meno degli oltre 2 miliardi di euro che la corona frutta alle casse di Londra, principalmente grazie al turismo.

“È l’immagine del nostro Paese che esportiamo all’estero, vale quasi 36 miliardi di euro per l’economia”, dice Patricia Yates di VisitBritain.

“Perché le persone vengono qui? Una delle principali caratteristiche di attrazione sono la nostra cultura, la nostra storia, lo sfarzo. E la Regina e la famiglia reale sono davvero centrali in tutto ciò”, conclude.

Ma è anche il “marchio” di Elisabetta a fruttare quattrini: in particolare in Asia i prodotti con il sigillo della Corona sono molto popolari.

Dal canto loro, le proprietà immobiliari della Corona, che comprendono anche il castello di Windsor, valgono miliardi di sterline, ma non sono da considerare patrimonio personale di Elisabetta, bensì appannaggio di futuri re e regine.