ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Danimarca: migranti rifiutano identificazione, sospesi treni con la Germania

La Danimarca sospende i collegamenti ferroviari con la Germania, dopo che i migranti in transito verso la Svezia si sono rifiutati di scendere dai

Lettura in corso:

Danimarca: migranti rifiutano identificazione, sospesi treni con la Germania

Dimensioni di testo Aa Aa

La Danimarca sospende i collegamenti ferroviari con la Germania, dopo che i migranti in transito verso la Svezia si sono rifiutati di scendere dai treni.
Alla stazione di Rodbyhavn, 135 chilometri a sud-ovest di Copenaghen, restano sui convogli oltre 200 persone.

Dopo ore di trattative circa cento sono state convinte a farsi trasferire verso i centri di identificazione. Ieri sera il primo ministro danese Lars Løkke Rasmussen ha commentato: “Non voglio in Danimarca scene simili a quelle che abbiamo visto nella stazione di Budapest. Siamo sotto pressione, la situazione è complessa. Continuano ad arrivare persone in fuga, la Danimarca è un Paese pacifico e sicuro. Eppure ci sono persone che dicono, non vogliamo chiedere asilo in Danimarca, ma vogliamo recarci in Svezia. Questo non è un soltanto un problema di rifugiati, è un problema migratorio”.

La meta non è la Danimarca che ha inasprito le regole rendendo più difficili i ricongiungimenti familiari e tagliando i sussidi, ma la Svezia. Anche a costo di raggiungerla a piedi, come hanno deciso di fare 300 migranti vicino Padborg.

“La Svezia è a 500 chilometri da qui, come pensa di arrivarci a piedi?”, chiede una giornalista. “Abbiamo camminato dalla Siria fin qui, non ci sono problemi”, spiega un migrante.

“Lì ci permettono di far venire le famiglie che abbiamo lasciato nel nostro Paese, ci permettono di farlo nel giro di 2-3 mesi”, dice un profugo iracheno. “Invece nel vostro Paese, la Danimarca, questo accade soltanto dopo un anno, un anno e mezzo, significa passare troppo tempo lontani dalle nostre famiglie”.

L’autostrada di Padborg è stata temporaneamente bloccata, prima di essere riaperta al traffico ieri sera quando i migranti si sono allontanati per trascorrere la notte in una località vicina.