ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un siriano filma traversata organizzata dagli scafisti tra Turchia e Lesbo

Una famiglia siriana come tante, in fuga dalla guerra. Ma Ali Hafez è un giornalista e decide di filmare la traversata tra le coste turche e l’isola

Lettura in corso:

Un siriano filma traversata organizzata dagli scafisti tra Turchia e Lesbo

Dimensioni di testo Aa Aa

Una famiglia siriana come tante, in fuga dalla guerra. Ma Ali Hafez è un giornalista e decide di filmare la traversata tra le coste turche e l’isola greca di Lesbo. Venti chilometri circa, una barca come sempre accade stracolma di migranti.

Difficile nelle immagini capire chi siano gli scafisti. Ma quando il fuoribordo è circa a metà strada, un piccolo motoscafo s’avvicina. Tra i migranti cresce la paura. Si tratta invece di collaboratori ellenici che agganciano il barcone e lo conducono fino alle coste di Lesbo.

Una traversata come ne avvengono decine ogni giorno. Queste persone tirano un sospiro di sollievo dopo aver toccato terra perchè tutti sanno cosa può accadere ad una barca sovraccarica nelle acque del Mediterraneo.

Ieri un traghetto greco ha tratto in salvo 35 persone tra le quali donne, bambini e neonati. Erano a bordo di una barca che stava affondando, proprio in quella stessa tratta, in rotta verso Lesbo. Un’isola con poco più di 90.000 abitanti e dove sono ormai stipati oltre 17.000 immigrati in attesa di essere registrati per poter proseguire il viaggio della speranza ed ottenere lo status di rifiugiati.