ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

IFA, paradiso dei videogiochi

Lettura in corso:

IFA, paradiso dei videogiochi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’IFA, fiera leader dell’elettronica di consumo e degli elettrodomestici si è chiusa a Berlino. Più di 1.600 espositori provenienti da tutto il

L’IFA, fiera leader dell’elettronica di consumo e degli elettrodomestici si è chiusa a Berlino. Più di 1.600 espositori provenienti da tutto il mondo hanno presentato le loro ultime novità a circa 250.000 visitatori. Sono stati rappresentati quasi tutti i settori dell’elettronica di consumo, dai televisori ai tablet, le telecamere, i frigoriferi di nuova generazione. Grandi vedette sono stati gli smartphone concepiti per i patiti di videogiochi.

CLAUDIO ROCCO, euronews:
“Quest’anno all’IFA di Berlino i videogiocatori trovano pane per i loro denti. Anche su Smartphone. La Acer ha lanciato questo Predator 6, uno smartphone specificamente dedicato ai video giochi.”

Lo smartphone Predator 6 è ancora un prototipo. Qui è col suo fratello maggiore, Predator tablet 8, entrambi specializzati in videogiochi. Il Predator 6 dispone di un processore deca-core MediaTek da oltre 4GB un display HD da 6 pollici, quattro altoparlanti e il feedback tattile, il che significa che ricrea il senso del tatto applicando forze, vibrazioni, per l’utente.

Anche Lenovo ha nuove proposte per i giocatori. L’azienda si orienta sul ramo PC desktop. I Centre Y900 e Y700 desktop di gioco sono – secondo Lenovo – abbastanza potenti da soddisfare i clienti e dispongono di un telaio personalizzabile e facile da usare. Il prezzo sarà di circa 1500 €.

TEDDY LEE, SENIOR PRODUCT MANAGER, LENOVO:
“La cosa molto importante per i PC votati al gioco è la scheda grafica. I nostri desktop sono in grado di supportare le piu’ recenti ed efficaci schede grafiche.”

Cambiamo settore e vediamo come la Panasonic immagina la casa del futuro.

CLAUDIO ROCCO:
“Dunque questa è la casa del futuro. Mi puo’ spiegare come funziona?”

NOEMI BESEDES, presentatrice della FUTURE HOUSE:
“Questa pentola si rimescola da sola. Il cibo cuoce grazie al piano cottura a induzione. Basta cliccare qui e, come vedete, si muove automaticamente. Abbiamo inoltre integrato telecamere con sensori che controllano la cottura; quindi niente verrà bruciato e, volendo, ci si può dedicare alla visione di un film. Si possono anche guardare le immagini del nostro ultimo viaggio, e la finestra si trasforma in uno schermo”.

CLAUDIO ROCCO: “Possiamo vedere cosa succede nella camera da letto?”

NOEMI BESEDES:
“Certo, entrate! Appena ci si sdraia sul letto la luce cambia automaticamente e sul soffitto appaiono le immagini rilassanti di una costellazione. Qui compaiono i nostri parametri corporei, si può sapere quanto si dorme, cose utili a sapersi. Li è possibile visionare diversi tipi di trucco, per esempio, sul lato sinistro appaiono dei suggerimenti e allo specchio compare il nostro volto con quel trucco”.

Ecco invece Nilox prodotto da una piccola azienda italiana. Questo smartwatch, detto ‘la guardia del corpo’, serve a localizzare facilmente bambini o anziani. C‘è un pulsante di allarme in caso di pericolo, ha la funzione di telefono e può avvisare i genitori o la famiglia se qualcuno entra o si allontana da una certa area. Costa circa 170 euro.

MICHELE BERTACCO, Direttore vendite di Nilox:
“Questo orologio unisce tre tecnologie insieme, GSM, perchè include una SIM, GPS, perche è un localizzatore e WiFi. Attraverso il wi-fi la localizzazione migliora, perchè è più capace, ripetto ad altri, di trovarti anche all’interno di edifici, esempio centri commerciali.”

All’ IFA hanno svolazzato anche diversi tipi di droni. Questi sono quelli della francese Parrot una squadriglia di oggetti volanti che danzano insieme senza toccarsi.