ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ungheria, il Governo offre autobus per i migranti in marcia verso l'Austria

Il Governo Orban annuncia di essere pronto a offrire autobus per trasportare le centinaia di migranti che venerdi pomeriggio hanno lasciato a piedi

Lettura in corso:

Ungheria, il Governo offre autobus per i migranti in marcia verso l'Austria

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Governo Orban annuncia di essere pronto a offrire autobus per trasportare le centinaia di migranti che venerdi pomeriggio hanno lasciato a piedi Budapest. Destinazione: il confine austriaco. 240 chilometri di marcia. Bandiere europee sventolate e inni ad Angela Merkel, i migranti intendono raggiungere ad ogni costo l’agognata Germania.

L’esecutivo ungherese, che ha dichiarato lo stato d’emergenza, ha ricevuto il consenso austriaco e tedesco di far partire gli autobus.

Sono stati invece riportati nel centro di Roeszke i 300 migranti che esasperati dalla lentezza delle procedure di identificazione volevano unirsi alla marcia verso l’Austria.

Tensione anche in un altro centro di accoglienza ungherese, dove 500 richiedenti asilo hanno rotto il blocco della polizia disperdendosi nei campi limitrofi. Ne sono seguiti scontri. Nel tentativo di fuggire un migrante pachistano è morto dopo essere caduto e aver sbattuto la testa lungo le rotaie di una ferrovia.

Il Parlamento di Budapest intanto ha approvato la creazione di zone di transito lungo i confini per bloccare gli arrivi e ha annunciato un inasprimento delle condizioni per concedere l’asilo.