ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama blinda l'accordo sul nucleare iraniano in vista del voto al Congresso

“34” è la cifra della vittoria politica di Barack Obama sull’accordo per il nucleare iraniano. La Casa Bianca ha raggiunto il numero minimo di

Lettura in corso:

Obama blinda l'accordo sul nucleare iraniano in vista del voto al Congresso

Dimensioni di testo Aa Aa

“34” è la cifra della vittoria politica di Barack Obama sull’accordo per il nucleare iraniano.

La Casa Bianca ha raggiunto il numero minimo di senatori necessario a mettere in sicurezza l’accordo con Teheran, frutto di lunghi e complessi negoziati nel quadro del gruppo dei cosiddetti “5+1”. Ora, se il Congresso tentasse di cancellare l’accordo, il Presidente avrebbe l’appoggio necessario a porre il proprio veto.

“Sarebbe difficile pensare ad un modo più rapido e più autodistruttivo di minare la credibilità e la leadership della Nazione” ha detto il Segretario di Stato Americano John Kerry commentando l’ipotesi che l’intesa sul nucleare venga annunllata. “Subiremmo un danno dal punto di vista economico, politico, militare, persino morale. Sarebbe un prezzo enorme da pagare”.

Kerry ha sottolineato che lo scopo è ora allargare ulteriormente l’appoggio al Congresso in modo che Obama non possa nemmeno trovarsi in condizione di dove ricorrere al veto. L’intesa raggiunta con Teheran da Stati Uniti, Russia, Cina, Regno Unito, Francia e Germania sarà votata a Capitol Hill il 17 settembre prossimo.