ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

70 anni fa la vittoria sul Giappone, la Cina fa mostra della sua potenza militare

La sua potenza, ma anche la volontà di cooperare con i vicini. Per i settantanni dalla vittoria della Seconda Guerra Mondiale, la Cina mostra la sua

Lettura in corso:

70 anni fa la vittoria sul Giappone, la Cina fa mostra della sua potenza militare

Dimensioni di testo Aa Aa

La sua potenza, ma anche la volontà di cooperare con i vicini. Per i settantanni dalla vittoria della Seconda Guerra Mondiale, la Cina mostra la sua doppia faccia al mondo intero.

Da un lato la maxi parata organizzata per le strade di Pechino, dove hanno sfilato missili di ultimissima generazione e carri armati.

Dall’altra il discorso, tranquillizzante del Presidente Xi Jinping, che ha tranquillizzato i Paesi vicini, Giappone in primis, annunciando che la Cina non cercherà mai di imporre la propria egemonia.

“La Cina s’impegnerà sempre nella ricerca della pace” ha dichiarato Xi Jinping “Noi cinesi vogliamo la pace. Non è importante quanto la Cina continui a crescere perché non cercheremo mai di imporre la nostra egemonia. Non vogliamo che altri Paesi soffrano quello che abbiamo sofferto noi in passato”.

Ai festeggiamenti ha preso parte anche Vladimir Putin e il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, mentre nessun leader occidentale si è recato a Pechino.

Oltre la parata militare, giudicata una prova di forza e insieme un messaggio agli Stati Uniti che mantengono una flotta nel Mar Cinese del Nord, hanno suscitato critiche anche le rappresentazioni storiche della Seconda Guerra mondiale. Giudicate da molti come eccessivamente anti giapponesi.