ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, attivisti occupano ministero Ambiente in protesta contro crisi dei rifiuti

Decine di attivisti hanno occupato parte del ministero dell’Ambiente a Beirut, per protestare contro il mancato smaltimento dei rifiuti nella

Lettura in corso:

Libano, attivisti occupano ministero Ambiente in protesta contro crisi dei rifiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di attivisti hanno occupato parte del ministero dell’Ambiente a Beirut, per protestare contro il mancato smaltimento dei rifiuti nella capitale libanese.

Un video diffuso dagli stessi manifestanti mostra una trentina di giovani seduti sul pavimento, mentre reclamano le dimissioni del ministro, Mohammad al Mashnuq, e di altri esponenti del governo.

Il titolare degli Interni ha intimato di mettere fine al sit-in e di lasciare l’edificio. Finora però la protesta non è stata violenta e i militari dispiegati all’esterno non sono intervenuti per sgomberare gli occupanti.

Il mese scorso, altre manifestazioni erano degenerate in scontri con le forze dell’ordine, con un pesante bilancio di feriti.

Il movimento “You Stink”, nato in segno di protesta contro la crisi dei rifiuti, si è trasformato in movimento contro la corruzione e la paralisi del sistema politico libanese, diviso tra uno schieramento sciita e uno sunnita.