ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, disoccupati in calo. Nella zona euro il tasso scende sotto l'11%

È l’Italia, coi suoi 143 mila disoccupati in meno rispetto a giugno, l’indiscussa protagonista delle ultime rilevazioni Eurostat sul mercato del

Lettura in corso:

Italia, disoccupati in calo. Nella zona euro il tasso scende sotto l'11%

Dimensioni di testo Aa Aa

È l’Italia, coi suoi 143 mila disoccupati in meno rispetto a giugno, l’indiscussa protagonista delle ultime rilevazioni Eurostat sul mercato del lavoro.

A luglio il tasso di disoccupazione nel Belpaese è sceso al 12% dal 12,5% del mese precedente, toccando i minimi da metà 2013. La prova, ha detto il premier Matteo Renzi in un videomessaggio, che l’Italia si sta rimettendo in moto.

Buone notizie arrivano anche dal resto della zona euro: la percentuale di senza-lavoro è scesa sotto la soglia dell’11% per la prima volta dal 2012.

In calo al 21,9% il tasso tra gli under-25, con i numeri in arrivo dall’Istat che contribuiscono a migliorare il quadro: pur rimanendo tra le ultime della classe l’Italia registra una netta diminuzione: dal 43,1% di giugno al 40,5% di luglio.

In termini complessivi la maglia rosa spetta ancora una volta alla Germania, con il solo 4,7% di disoccupazione. Quella nera, anche se i dati aggiornati risalgono a maggio, è della Grecia con il 25%.

Da segnalare anche un miglioramento della situazione in Spagna, Paese con il secondo tasso di disoccupazione più alto: a luglio il numero di disoccupati si è ridotto di 57 mila unità.