This content is not available in your region

Mondiali atletica: alla Giamaica la 4x400 donne, gli Usa si prendono quella maschile

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Mondiali atletica: alla Giamaica la 4x400 donne, gli Usa si prendono quella maschile

<p>Si chiudono in bellezza, per la Giamaica, i Mondiali d’atletica di Pechino. Williams-Mills e compagne si prendono il titolo iridato nella staffetta 4×400, beffando le statunitensi, in testa fino all’ultima frazione, e le britanniche. </p> <p>Tripletta etiope, invece, nei 5000 metri. Almaz Ayana sale sul tetto del mondo, battendo le connazionali Senbere Teferi e la grande favorita della vigilia Genzebe Dibaba, solo terza. </p> <p>C‘è un’altra Dibaba pero’ che sorride. Si tratta di Mare, che vince la maratona femminile. La 25enne etiope precede sul traguardo la keniota Helah Kiprop e l’atleta del Bahrain, Eunice Kirwa.</p> <p>Gli Stati Uniti salgono sul gradino piu’ alto del podio, nella 4×400 uomini, per la quarta volta consecutiva. Guidati da LaShawn Merritt, gli atleti a stelle e strisce dominano la corsa, mettendosi alle spalle Trinidad&Tobago e Gran Bretagna. </p> <p>Si laurea campione mondiale dei 1500 metri Asbel Kiprop. Il 26enne keniota resta nascosto fino all’ultimo giro, lanciandosi poi verso il successo. Secondo, il connazionale Manangoi, terzo il marocchino Iguider.</p> <p>Primo titolo iridato per Derek Drouin, nuovo re del salto in alto. Il canadese tocca i 2.34 metri, facendo meglio del cinese Guowei e dell’ucraino Bondarenko.</p> <p>E’ Katharina Molitor, infine, a trionfare nel giavellotto femminile. La 31enne tedesca, alla sua prima importante vittoria in carriera, batte la cinese Lu e la sudafricana Vijoen.</p>