ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: i ministri di nove Paesi discutono di sicurezza ferroviaria

Quali misure stabilire a livello europeo per rafforzare la sicurezza nelle stazioni ferroviarie, è la questione sul tavolo della riunione dei

Lettura in corso:

Francia: i ministri di nove Paesi discutono di sicurezza ferroviaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Quali misure stabilire a livello europeo per rafforzare la sicurezza nelle stazioni ferroviarie, è la questione sul tavolo della riunione dei ministri dell’Interno e dei Trasporti di nove Paesi europei, fra i quali l’Italia, a Parigi.

Una questione complessa per la vastità del traffico ferroviario transfrontaliero, difficile da controllare. Per il ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve è necessario in particolare applicare controlli simultanei e coordinati nei vari Paesi europei, per poter individuare estremisti schedati come il giovane marocchino accusato per il fallito attentato al Thalys Amsterdam-Parigi la settimana scorsa, salito sul treno con diverse armi.

Ayoub el Khazzani – che in attesa della fine dell’inchiesta è detenuto in isolamento – era stato fermato da un gruppo di passeggeri poi ricompensati con la Legione d’onore dal presidente francese Francois Hollande.