ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: pronto un governo ad interim ''storico'' con esponenti filo-curdi

Ankara ha un governo provvisorio ma destinato a passare alla storia. Per la prima volta la Turchia ha un esecutivo del presidente con un parlamento

Lettura in corso:

Turchia: pronto un governo ad interim ''storico'' con esponenti filo-curdi

Dimensioni di testo Aa Aa

Ankara ha un governo provvisorio ma destinato a passare alla storia. Per la prima volta la Turchia ha un esecutivo del presidente con un parlamento rappresentativo di tutte le forze che vede la presenza, anche questo un inedito, di due esponenti di un partito filo-curdo. Solo due i mesi di vita, fino al voto anticipato del primo novembre.

Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha approvato la squadra di governo che sarà guidata dal premier uscente Ahmet Davutoglu. “La nazione deve stare tranquilla: agiremo come un governo eletto per 4 anni”, ha promesso leggendo i nomi dei deputati. Erdogan condividerà, dunque, il Consiglio dei ministri con il partito filo-curdo Hdp che ha accusato di legami con i guerriglieri del Pkk curdo.

I due deputati Ali Haydar Konca e Muslum Dogan, che non sono di origine curda, si occuperanno rispettivamente degli Affari Europei e dello Sviluppo. Il tema più caldo resta il conflitto con il Pkk curdo: oltre 800 miliziani curdi sono morti negli scontri nel sud-est della Turchia, dopo la rottura il mese scorso della tregua in vigore dal 2013.