Contrabbando alla frontiera, un migliaio di colombiani espulsi dal Venezuela

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Contrabbando alla frontiera, un migliaio di colombiani espulsi dal Venezuela

<p>Tensione tra Colombia e Venezuela dopo la decisione del governo di Caracas di chiudere i valichi di frontiera ed espellere – in seguito a un’operazione anticontrabbando – un migliaio di cittadini colombiani. Si terrà oggi un incontro tra le ministre degli Esteri dei due Paesi per cercare una soluzione alla questione.</p> <p>“Siamo stati maltrattati dalle forze di polizia della Repubblica Bolivariana del Venezuela, ci hanno prelevati dalle nostre case senza alcun rispetto dei diritti umani e dei bambini, abusando della loro autorità”, dice un colombiano mentre cerca faticosamente di attraversare il fiume Tachira, al confine tra i due Paesi, per fare rientro a Bogotà.</p> <p>Il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha assicurato che intende difendere i diritti fondamentali dei suoi compatrioti e invitato al dialogo e alla diplomazia: “Chiediamo rispetto al governo del Venezuela, rispetto per i cittadini colombiani”.</p> <p>Il capo di Stato venezuelano Nicolas Maduro ha chiuso le frontiere indefinitamente e dichiarato lo stato di emergenza nella zona di Tachira dopo uno scontro tra contrabbandieri ed esercito venezuelano in cui sono rimasti feriti tre soldati.</p>