ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: procura di Parigi, "premeditato" l'attacco al Thalys

Un attacco “mirato e premeditato”: è il primo quadro tracciato dalla Procura di Parigi sulla vicenda del treno Thalys. Contro Ayoub El Khazzani, il

Lettura in corso:

Francia: procura di Parigi, "premeditato" l'attacco al Thalys

Dimensioni di testo Aa Aa

Un attacco “mirato e premeditato”: è il primo quadro tracciato dalla Procura di Parigi sulla vicenda del treno Thalys.

Contro Ayoub El Khazzani, il presunto aggressore fermato da tre passeggeri statunitensi e uno britannico, è stata aperta un’indagine giudiziaria per “tentativi di assassinio, in relazione a un’iniziativa terroristica individuale o collettiva”, e per “possesso e trasporto di armi”.

Il procuratore François Molins ha chiesto la detenzione cautelare: “Le indagini a partire da adesso proseguiranno sotto l’autorità dei magistrati inquirenti che saranno designati. Tali indagini punteranno in particolare a determinare la provenienza delle armi sequestrate, il parcorso di Ayoub El Khazzani e gli eventuali legami intrecciati, le complicità di cui ha beneficiato, le fonti di finanziamento”.

El Khazzani, segnalato come islamista radicale dall’intelligence spagnola, era salito sul treno Amsterdam-Parigi alla stazione di Bruxelles portando con sé un kalashnikov, nove caricatori con circa 270 pallottole, una pistola semi-automatica, un taglierino e una bottiglia di benzina.

La linea telefonica utilizzata sul treno era stata attivata il giorno stesso, il giovane marocchino aveva guardato filmati jihadisti una volta a bordo.