ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

ISIL distrugge importante tempio a Palmira

Allarme per la denuncia di attivisti e responsabili del sito archeologico: "Attaccato il cuore delle rovine"

Lettura in corso:

ISIL distrugge importante tempio a Palmira

Dimensioni di testo Aa Aa

Uno dei principali templi dell’antica città di Palmira sarebbe stato fatto saltare in aria dall’ISIL. A riferirlo è un responsabile del sito archeologico, che lo identifica in quello di Baalshamin, appartenente all’omonimo santuario del secondo secolo dopo Cristo.

Concordanti informazioni sono al contempo state diffuse anche dagli attivisti dell’Osservatorio Siriano per i diritti umani.

Neanche una settimana fa, il sedicente Stato Islamico aveva decapitato su una pubblica piazza di Palmira uno storico ex direttore del suo museo archeologico, che si era rifiutato di mostrare ai jihadisti dove si nascondessero le opere piu preziose.

Prima che la città siriana cadesse nelle mani dei jihadisti alla fine di maggio, le autorità avevano avuto il tempo di trasferire altrove alcune delle statue ritenute più preziose. A giugno l’ISIL aveva distrutto alcune vestigia, che non rientravano tuttavia tra quelle di epoca romana, che costituiscono il cuore dell’inestimabile sito archeologico, dal 1980 inserito fra i Patrimoni mondiali dell’umanità dall’Unesco.