ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre morti per il maltempo in Francia. Vittime a Montpellier e nel Cantal

Una coppia trascinata in un torrente dalle inondazioni e un uomo schiacciato da un albero nel suo camper. Disagi sulla rete ferroviaria

Lettura in corso:

Tre morti per il maltempo in Francia. Vittime a Montpellier e nel Cantal

Dimensioni di testo Aa Aa

Investiti dall’acqua e trascinati con la loro auto in un vicino torrente. Nella Francia sferzata da una violenta ondata di maltempo, una coppia di anziani ha perso così la vita a Montpellier.

Il fiume Lez, che attraversa la città, è esondato in pieno centro, paralizzando la rete dei tram e costringendo anche all’evacuazione di un cinema.

Una frana sulla linea ad alta velocità tra Montpellier e Nimes ha messo domenica in ginocchio il traffico ferroviario anche delle regioni limitrofe, con il gestore della rete che è incerto su un ritorno alla normalità in giornata.

Nella tarda serata di domenica, la circolazione era stata ripristinata su uno dei due binari della linea fra Nimes e Montpellier. Su Twitter la testimonianza di passeggeri che, praticamente in contemporanea, riferiscono di primi treni in partenza da Montpellier a Parigi.

Per far fronte a folla e lunghe attese, alla stazione di Montpellier la Croce Rossa ha comunque provveduto a distribuire cibo ai viaggiatori in attesa. Intervistato dall’emittente FranceInfo, il portavoce della società che gestisce le ferrovie aveva detto nel pomeriggio di domenica di “non sapere assolutamente” quando il traffico avrebbe potuto essere ripristinato.

Mentre l’allerta meteo è stata a diversi livelli estesa ad altri dipartimenti in quello del Cantal un 71enne ha perso la vita, schiacciato nel suo camper, a causa dei forti venti.

Un miglioramento delle condizioni meteorologiche nelle regioni in stato di allerta è atteso dal pomeriggio di oggi. Sul sito di MétéoFrance l’aggiornamento in tempo reale dai dipartimenti interessati.