ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Repubblica di Macedonia, ripartono i treni dei migranti verso il nord

Il primo treno con 600 migranti diretti verso il nord Europa è partito da Gevgeljia, nella Repubblica di Macedonia. Dopo gli scontri di venerdì con

Lettura in corso:

Repubblica di Macedonia, ripartono i treni dei migranti verso il nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo treno con 600 migranti diretti verso il nord Europa è partito da Gevgeljia, nella Repubblica di Macedonia. Dopo gli scontri di venerdì con la polizia, che cercava di impedire ai migranti provenienti dalla Grecia di entrare nel Paese, le autorità di Skopje hanno consentito un flusso di trecento clandestini ogni due ore. Si tenta di dare un minimo di organizzazione al fenomeno che negli ultimi giorni ha reso la piccola località macedone uno snodo del disperato itinerario dei migranti.

Una volta raggiunta la Serbia cercheranno di passare in Ungheria, se riusciranno a superare la barriera di filo spinato che Budapest sta realizzando al confine.
Le destinazioni finali restano i Paesi più ricchi del nord Europa dove i clandestini sperano di potersi installare.
Altri treni partiranno nelle prossime ore, mentre sulla parte greca del confine sono ammassati almeno altri cinquemila migranti pronti ad attraversare la Repubblica di Macedonia.