ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il sindaco di New York: "Cambiamo Times Square"

Una task-force per ripensare il futuro di Times Square. E’ l’iniziativa del sindaco di New York Bill de Blasio che vuole mettere fine al fenomeno

Lettura in corso:

Il sindaco di New York: "Cambiamo Times Square"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una task-force per ripensare il futuro di Times Square. E’ l’iniziativa del sindaco di New York Bill de Blasio che vuole mettere fine al fenomeno, diventato eccessivo, dei personaggi in costume che si fanno fotografare con i turisti in cambio di una mancia.

“Ho detto chiaramente che così non mi piace – ha detto De Blasio -, non credo che il fenomeno migliori l’ambiente e faremo qualcosa. Mi aspetto un rapporto con proposte concrete entro il primo ottobre e anche prima”.

Il cambiamento è stato suggerito dall’apparizione di ragazze nude che si facevano fotografare e dall’aggressività di alcuni personaggi che chiedono mance.

“Chiedo se posso avere dei soldi – dice un Mickey Mouse -. E loro mi dicono, ok ecco un dollaro. Ma cosa ci fai con un dollaro? Pensano che siamo giocattoli ma non lo siamo”.

Le esperienze dei turisti che sono stati al gioco sono delle più varie.
“Io credo che sia divertente farsi una foto con Iron Man a Times Square” dice un giovane turista tedesco.
“All’inizio ci hanno chiesto da uno a tre dollari – aggiunge una turista dell’Honduras -. Poi, dopo la foto, ne hanno pretesi 5. Cinque dollari per una foto è troppo”.

Tra i personaggi storici di Times Square c‘è il cow boy nudo, alias Robert Burcke, che lavora con un agente e pare sia diventato milionario.
“La gente viene qui apposta per vedere cose strane – dice -. Non siamo certo nello Utah. Però il comportamento aggressivo, mettersi davanti alla gente pretendendo soldi non è legale e per questo ci vogliono delle regole”.

Il risultato sarà che la piazza sarà probabilmente riaperta al traffico.