ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: nasce partito a sinistra di Syriza dopo dimissioni di Tsipras

In Grecia, dopo le dimissioni di Tsipras, la fronda di Syriza proclama la nascita di un nuovo partito. “Unità popolare”, guidato dall’ex ministro

Lettura in corso:

Grecia: nasce partito a sinistra di Syriza dopo dimissioni di Tsipras

Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia, dopo le dimissioni di Tsipras, la fronda di Syriza proclama la nascita di un nuovo partito. “Unità popolare”, guidato dall’ex ministro dell’Energia Panagiotis Lafazanis, riunisce 25 parlamentari più a sinistra del partito del premier uscente, contrari al terzo piano di salvataggio internazionale.

Per molti osservatori questo permetterà di far chiarezza nel panorama politico greco. Dimettendosi, Alexis Tsipras ha ammesso di non essere riuscito a concludere l’accordo con i creditori che assieme al suo partito sperava di ottenere. Circa un terzo dei suoi deputati si era rifiutato di approvare il piano da 86 miliardi di euro.

La nuova formazione sarà la terza forza in parlamento, dove siedono 300 deputati. “Unità popolare” potrebbe ricevere l’incarico di formare il nuovo governo, se fallisse il tentativo di Nuova Democrazia, centro-destra. Il suo leader, Vangelis Meimarakis, ha incontrato il capo dello Stato Prokopis Pavlopoulos e ha tre giorni per trovare alleati.

In assenza di un accordo su un nuovo esecutivo si andrebbe a elezioni, molto probabilmente il 20 settembre.
Una prospettiva vista con favore da diversi dirigenti europei secondo i quali il voto consoliderebbe la politica del governo greco.