ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Bangkok si prega e si cerca la verità sull'attacco: chiesto l'aiuto dell'Interpol

Il santuario induista Erawan di Bangkok si è raccolto in una preghiera interreligiosa per rendere omaggio alle venti vittime della bomba di lunedì

Lettura in corso:

A Bangkok si prega e si cerca la verità sull'attacco: chiesto l'aiuto dell'Interpol

Dimensioni di testo Aa Aa

Il santuario induista Erawan di Bangkok si è raccolto in una preghiera interreligiosa per rendere omaggio alle venti vittime della bomba di lunedì. Il tempio porta ancora i segni dell’esplosione sulla quale indaga la magistratura.

Per la polizia l’ordigno, che ha fatto anche 126 feriti, sarebbe il frutto di un’azione pianificata da oltre un mese e orchestrata da una decina di persone. Emesso un mandato di arresto contro un giovane: è il principale sospettato di aver piazzato la bomba.

La Thailandia ha chiesto l’aiuto dell’Interpol per identificare e trovare l’uomo dalla maglietta gialla ripreso dalle telecamere di sicurezza del santuario mentre abbandonava uno zaino.

Accantonata la matrice del terrorismo internazionale, ipotizzata a caldo, gli investigatori guardano ora alla pista politica interna.