ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangkok: caccia a presunto autore materiale individuato in video e a possibili complici

Lettura in corso:

Bangkok: caccia a presunto autore materiale individuato in video e a possibili complici

Bangkok: caccia a presunto autore materiale individuato in video e a possibili complici
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre la Thailandia continua ad interrogarsi sulla reale matrice degli attentati degli ultimi giorni, Bangkok cerca di tornare rapidamente alla normalità: il complesso dell’Erawan dove l’esplosione della bomba ha ucciso 20 persone è stato riaperto. Residenti e turisti tentano di smaltire lo shock.

“Sono abbastanza spaventato ovviamente, due bombe in due giorni… Ora ci spostiamo a Nord, nella provincia di Chiang Mai dove è un po’ più calmo” dice Chris Harris, un turista britannico, facendo riferimento alla granata esplosa martedì in un molto sul fiume Chao Phraya senza fare vittime. Un episodio avvenuto a meno di 24 ore dall’attentato in centro.

Il portavoce delle forze dell’ordine thailandesi Prawut Thavornsiri: “Ogni agente di polizia non solo di Bangkok ma in tutto il Paese sorveglia i luoghi turistici. I luoghi più affollati come le stazioni dei treni, degli autobus, i teatri, tutto quanto” spiega.

Il presunto autore materiale dell’attentato è visibile nelle immagini girate da una telecamera di sorveglianza: maglietta gialla, zaino in spalla, pantaloncini scuri.

La polizia ha messo in circolazione delle foto estrapolate dal video. E cerca anche possibili complici nella convinzione che non possa avere agito da solo.