ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia: situazione caotica dopo l'esplosione, il racconto

Abbiamo raggiunto al telefono Sofia Nitti, giovane giornalista giunta sul luogo poco dopo l’esplosione che ha scosso il centro di Bangkok. Racconta

Lettura in corso:

Thailandia: situazione caotica dopo l'esplosione, il racconto

Dimensioni di testo Aa Aa

Abbiamo raggiunto al telefono Sofia Nitti, giovane giornalista giunta sul luogo poco dopo l’esplosione che ha scosso il centro di Bangkok.
Racconta del caos, del traffico che contuinuava a fluire nei pressi del luogo dell’esplosione, e di una giunta militare che si fa sentire più per la censura che per la presenza militare.

“La situazione era abbastanza tesa e caotica, nel senso che i soccorsi sono stati tempestivi però le strade non sono state bloccate completamente, e persino il treno sopraelevato che attraversa l’incrocio è stato fermato solo per un breve momento, anche se l’esplosione si era registrata proprio a pochi metri dal treno”

“Non si nota una presenza maggiore di soldati e poliziotti, e comunque in questi mesi il regime militare non si percepisce passeggiando nelle strade, si vede piuttosto da quello che viene pubblicato o non viene pubblicato dai giornali”.