ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Celebrato in tutto il mondo l'anniversario della fine della II guerra mondiale

Il 70.o anniversario della fine della seconda guerra mondiale è stato celebrato in tutto il mondo. A Londra, nella chiesa di Saint Martin’s in the

Lettura in corso:

Celebrato in tutto il mondo l'anniversario della fine della II guerra mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 70.o anniversario della fine della seconda guerra mondiale è stato celebrato in tutto il mondo. A Londra, nella chiesa di Saint Martin’s in the Field, presenti la famiglia reale e il premier Cameron, è stato ricordato il giorno della vittoria sul Giappone, quando Tokyo dichiarò la resa pochi giorni dopo l’esplosione delle bombe atomiche. All’esterno, su un campo di parata, si è svolta una commeorazione militare con una marcia dei reduci di guerra.

“Credo sia molto importante ricordare questo anniversario – ha detto Cameron -perché migliaia di persone sono morte, in migliaia hanno sofferto per ferite e torture nel conflitto ed è giusto ringraziarle, è giusto riconoscere che hanno sofferto per le nostre libertà”.

A Pearl Harbour, nelle isole Hawaii, dove l’aviazione giapponese sferrò l’attacco che segnò l’ingresso dell’impero nella guerra, si è tenuta una cerimonia con rappresentanze di città americane e giapponesi.

A Tokyo, le celebrazioni sono state presiedute dall’imperatore Akihito con la moglie. Akihito ha espresso profondo rimorso per la guerra, nell’anniversario del giorno in cui suo padre, Hirohito, dichiarò la resa. Venerdì, il premier conservatore Shinzo Abe aveva ricordato le scuse pronunciate dai suoi predecessori, ma aveva sollecitato le nuove generazioni a guardare al futuro e non più al passato.
Abe non si è recato nel controverso santuario di Yasukuni che onora i leader militari dell’epoca.