ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina. Esplode deposito a Tianjin, oltre 40 morti e centinaia di feriti

Un’enorme palla di fuoco, le fiamme alte oltre 100 metri poi una serie di esplosioni successive, le finestre in frantumi e i frammenti proiettati nel

Lettura in corso:

Cina. Esplode deposito a Tianjin, oltre 40 morti e centinaia di feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’enorme palla di fuoco, le fiamme alte oltre 100 metri poi una serie di esplosioni successive, le finestre in frantumi e i frammenti proiettati nel raggio di 3 chilometri.

A Tianjin, in Cina, è salito a 42 morti e circa 400 persone ferite il bilancio dell’esplosione avvenuta nella notte in un deposito di materiale infiammabile nell’area portuale. Tianjin, 140 chilometri a Sud-Est di Pechino, è il principale porto del Nord del Paese e una delle città più grandi della Cina con oltre 15 milioni di abitanti.

La deflagrazione si è verificata attorno alle 23.30 ora locale. Secondo i media cinesi all’origine delle fiamme ci sarebbe un cargo che conteneva esplosivi. Per affrontare l’emergenza è stato mobilitato l’esercito.

L’agenzia di Stato Nuova Cina ha precisato che almeno 32 delle persone ferite versano in condizioni gravi. Per ora nessuna dichiarazione ufficiale su quali siano state le cause che hanno innescato l’esplosione.