ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Dichiarate 48 ore di cessate il fuoco nella regione di Idlib

Le formazioni estremiste islamiche e le forze del regime siriano di Bashar Al-Assad raggiungono un accordo per rispettare un cessate il fuoco di 48

Lettura in corso:

Siria. Dichiarate 48 ore di cessate il fuoco nella regione di Idlib

Dimensioni di testo Aa Aa

Le formazioni estremiste islamiche e le forze del regime siriano di Bashar Al-Assad raggiungono un accordo per rispettare un cessate il fuoco di 48 ore, secondo quanto confermato dall’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani.

L’area interessata è quella del Nord-Ovest del Paese, nella regione di Idlib e lungo la frontiera con il Libano. L’intesa riguarda in particolare la roccaforte ribelle di Zabadani e i villaggi a maggioranza sciita di Fouaa e Kafraya.

L’accordo vede protagonisti il gruppo islamico Ahrar Al-Sham e i ribelli locali da un lato e gli sciiti libanesi ed iraniani di Hezbollah, che combattono accanto al regime di Damasco, dall’altro.

Fondamentale da questo punto di vista è proprio il ruolo dell’Iran. Secondo quanto affermato ieri dal Segretario di Stato Americano John Kerry, Teheran sarebbe pronta a partecipare ai negoziati per trovare una soluzione al conflitto.

Il Ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif era ieri in visita ufficiale in Libano: un incontro bilaterale in cui è stato discusso anche un piano per affrontare la crisi in Siria. Zarif si recherà oggi a Damasco.