ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raccolto spaziale, l'insalata si coltiva in orbita

Un raccolto spaziale. Questo ceppo di lattuga romana dal colore particolare per la mancanza di luce naturale, è la prima verdura prodotta e mangiata

Lettura in corso:

Raccolto spaziale, l'insalata si coltiva in orbita

Dimensioni di testo Aa Aa

Un raccolto spaziale. Questo ceppo di lattuga romana dal colore particolare per la mancanza di luce naturale, è la prima verdura prodotta e mangiata in orbita.

Le foglie di insalata sono state condite con olio e aceto. Alcune sono state congelate e saranno riportate a Terra per ulteriori analisi.

Soddisfatti del raccolto gli astronauti della Iss che per la prima volta hanno assaggiato la verdura fresca coltivata in orbita. La raccolta, trasmessa in diretta dalla Nasa, rappresenta un passo importante in vista delle future missioni umane di lunga durata nello spazio.

Il mondo dello spazio e quello dell’agricoltura, così come biologi e cosmologi, stanno collaborando in uno sforzo senza precedenti per mettere a punto sistemi autosufficienti. E dopo i test sulla Terra, il primo banco di prova dei primi sistemi autosufficienti potrebbe essere uno speciale modulo destinato alla Stazione Spaziale, ha detto Salvatore Pignataro,
dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), responsabile del coordinamento con la Nasa per l’utilizzazione nazionale della Stazione Spaziale Internazionale.