ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrivano le stelle cadenti, notte migliore tra 12 e 13 agosto #euronewstars

Lettura in corso:

Arrivano le stelle cadenti, notte migliore tra 12 e 13 agosto #euronewstars

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sciame meteorico delle Perseidi è fenomeno che si verificherà al massimo del suo splendore tra il 10, la notte di San Lorenzo, e il 14 agosto. La migliore notte di quest’anno dovrebbe essere tra il 12 e il 13 agosto.

La variabile annuale dipende dal momento in cui la Terra interseca nella sua orbita lo sciame di meteore delle Perseidi. Si tratta di piccole particelle di un millimetro che vengono perdute dalla cometa Swift-Tuttle che ogni 133 anni compie un giro intorno al Sole.

Cosa sono le Perseidi?

Queste particelle, a causa di eventi particolarmente violenti, di espulsione di materiale nel corso del tempo, formano una nube lungo l’orbita della cometa Swift-Tuttle. E quando la Terra, durante il suo corso intorno al Sole, si trova a passare attraverso questa nube, in periodi ben specifici di ogni anno, allora le particelle entrano in contatto a grande velocità con la nostra atmosfera e prendono fuoco, formando così una scia luminosa visibile ad occhio nudo.

Come si può osservare il fenomeno?

Le osservazioni vanno fatte in un luogo buio poiché la luce artificiale interferisce sulla visione delle scie luminose, rivolgendo lo sguardo in direzione nord est poco sopra la linea dell’orizzonte. Quest’anno non ci sarà luna piena e sarà più facile ammirare lo spettacolo. Non c‘è bisogno di attrezzature particolari, come binocoli o telescopi.

Uno spettacolo con più di una stella cadente al minuto, circa un’ottantina all’ora in media.

L’ora migliore per vedere il maggior numero di stelle cadenti?

Prima dell’alba. Tuttavia, gli eventi più spettacolari sono concentrati intorno alla mezzanotte quando ci sono meno stelle cadenti. Ma le scie luminose sono più intense perché le traiettorie sono più radenti all’atmosfera terrestre. Lo sciame meteorico delle Perseidi prende il nome dalla costellazione da cui proviene, ovvero Perseo, che si trova nell’emisfero Nord. Ma non c‘è bisogno di fissare lo sguardo verso quella direzione perché le stelle cadenti sono visibili in quasi metà del cielo.

INVIA LE TUE FOTO A EURONEWS

Euronews pubblicherà le foto più belle della Notte di San Lorenzo.

Inviaci le tue via Twitter usando l’hashtag #euronewstars


Hai mai assistito alla notte delle stelle candenti?Dove e quando guarderai lo spettacolo delle 'Lacrime di San Lorenzo'?Inviaci le tue foto e i tuoi commenti usando l'ashtag #euronewstars

Posted by euronews on Tuesday, 11 August 2015