ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La fregata di Lafayette torna in Francia

La traversata di ritorno dell’Atlantico è stata più movimentata. Prima di arrivare a Brest, è annunciato un uragano, che alla fine si rivela essere

Lettura in corso:

La fregata di Lafayette torna in Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

La traversata di ritorno dell’Atlantico è stata più movimentata.
Prima di arrivare a Brest, è annunciato un uragano, che alla fine si rivela essere una più banale depressione.
Ma l’equipaggio ha comuqnue un bel da fare, le onde si innalzano per 7 metri e l’Hermione, 1200 tonnellate di stazza, raggiunge la velocità di 13 nodi, circa 24 chilometri all’ora.

“È annunciato un uragano, non si scherza”.

L’equipaggio si dimostra all’altezza della situazione.
La notte peggiore è stata comunque quella del 6 agosto, come ricorda il comandante:

Yann Cariou, il comandante dell’Hermione:
“È stata una notte allucinante, l’imbarcazione per diverse ore ha tenuto un’andatura di circa 12 nodi.
In alcuni punti siamo andati a 13 nodi e abbiamo visto le potenzialità dell’imbarcazione come non mai”.

L’Hermione aveva lasciato l‘île d’Aix lo scorso 18 aprile. Prima tappa alle Canarie, poi l’attraversata dell’Atlantico in direzione degli Stati Uniti.
Ha fatto 18 scali in tutto, la maggior parte lungo la costa orientale statunitense.

Invitata d’onore della parata nazionale americana per i festeggiamenti del 4 luglio, l’Hermione ha fatto il suo ingresso trionfale a New York, facendo l’inchino alla statua della libertà.

Yann Cariou, il comandante dell’Hermione:

“Il momento più emozionante è stato arrivare a Yorktown. Siamo rimasti sorpresi dall’accoglienza. Gli americani si sono dimostrati in tutti gli scali emozionati per il nostro arrivo e estremamente riconoscenti. Riconoscenti per aver ricostruito questo veliero, aver fatto rivivere la memoria di Lafayette e quest’epoca in cui aiutammo gli Stati Uniti per la loro indipendenza”.

Replica perfetta della fregata del 1700, ci sono voluti 17 anniper costruirla e 20 milioni di euro.
Sarà possibile visitare l’Hermione a Bordeaux e a Rochefort, prima di vederla salpare per altre avventure.