ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, negoziati a oltranza con i creditori per il nuovo piano di aiuti

Lettura in corso:

Grecia, negoziati a oltranza con i creditori per il nuovo piano di aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

All’Hilton di Atene i negoziati per finalizzare l’accordo per un nuovo piano di aiuti greco proseguono senza sosta. Questo lunedì gli inviati del governo ellenico guidati dal ministro delle Finanze Euclid Tsakalotos e i rappresentanti dei creditori internazionali (Fmi, Commissione europea, Fondo salva-Stati e Bce) hanno ripreso i colloqui.

In un clima di grande cooperazione, parola dei testimoni, i due gruppi starebbero rivedendo il testo parola per parola. La roadmap auspicata da Atene: finalizzazione entro martedì mattina, via libera dell’Eurogruppo venerdì e ok del Parlamento ellenico entro il 18 agosto.

“L’accordo permetterà alla Banca centrale europea di includere i titoli di Stato greci nel suo programma di acquisti”, sottolinea Vicky Pryce del Centre for Economics and Business Research di Londra. “Una volta compiuto questo passo, la situazione greca si normalizzerà. Un grande passo in avanti”, aggiunge.

Ma, soprattutto, permetterà ai greci di incassare una prima tranche degli 86 miliardi di euro del piano per poter effettuare un rimborso proprio alla Bce in scadenza il 20 di agosto. Rimangono però alcuni nodi: l’ammontare degli aiuti, troppo per alcuni Paesi, e il problema dei tanti prestiti deteriorati in mano alle banche elleniche.