ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero metro, Londra nel caos per 24 ore

Ma la notte no. L’azienda dei trasporti londinesi sbatte il naso, per la seconda volta in un mese e nel periodo di massima affluenza turistica, con

Lettura in corso:

Sciopero metro, Londra nel caos per 24 ore

Dimensioni di testo Aa Aa

Ma la notte no. L’azienda dei trasporti londinesi sbatte il naso, per la seconda volta in un mese e nel periodo di massima affluenza turistica, con l’opposizione dei sindacati all’avvio di un servizio di metropolitana notturno sulle principali linee nelle notti dei fine settimana. Nessun treno in circolazione per 24 ore.

“Non è una questione di soldi, è una questione di equità e di qualità del tempo del riposo” dice Finn Brennan, rappresentante sindacale dell’Aslef.

La più vecchia metropolitana al mondo trasporta ogni giorno oltre 4 milioni di persone. Nonostante 250 autobus supplementari, in città è il caos.

“Gli autobus sono tutti come scatolette di sardine” dice una ragazza. “Io mi faccio una camminata di 45 minuti da Picadilly fino a Paddington Station. Non riesco a salire sugli autobus perchè non si fermano nemmeno, non aprono le porte. È un disastro”.

“È davvero disdicevole, sono qui a Londra per 5 giorni ma sono costretta ad accorciare il viaggio a causa di questo sciopero” dice una turista americana. “Non ho modo di tornare a Camden quindi sarà un’occasione in meno per spendere soldi in questa città e mi pare davvero un impedimento per i turisti, qualcosa che non potrebbe mai succedere negli Stati Uniti”.

Nei piani del sindaco Boris Johnson il servizio notturno dovrebbe cominciare il prossimo 12 settembre.

“È la seconda volta che i sindacati hanno reagito contro il piano della London Underground di avviare il mese prossimo il servizio notturno” dice il corrispondente di euronews a Londra Ali Kheradpir. “Ma non è ancora chiaro quanto andrà avanti la vertenza sulla modifica degli orari di lavoro e se la brulicante capitale del Regno Unito dovrà affrontare o meno altre giornate di passeggiate forzate”.