ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Operalia: sforna stelle a Londra

Lettura in corso:

Operalia: sforna stelle a Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli astri nascenti dell’opera svelati a Operalia, il prestigioso concorso annuale dedicato alla lirica e fondato da Plácido Domingo, che potrebbe

In associazione con:

Gli astri nascenti dell’opera svelati a Operalia, il prestigioso concorso annuale dedicato alla lirica e fondato da Plácido Domingo, che potrebbe portare le loro carriere alle piú alte sfere.

Nella pre-selezione, su mille candidati tra i 18 e 32 anni, solo 40 sono stati invitati a fare un provino alla 23esima edizione. Il concorso per la prima volta quest’anno si è tenuto a Londra.

Peter Mario Katona, direttore del casting, ROH: “Operalia si è spostata in tutto il mondo per vent’anni e credo fosse giunto il momento che si fermasse a Londra – Londra e il Covent Garden, rappresentano le tappe principali della carriera di Plácido Domingo. Noi abbiamo fatto di tutto perchè gli organizzatori pensassero ‘deve essere qui, questa volta deve essere a Londra!’ E alla fine lo abbiamo fatto a Londra”.

Il segno di Domingo è particolarmente evidente nel premio assegnato ai migliori cantanti maschii e femminili di Zarzuela, l’operetta spagnola: che quest’anno ha visto il soprano sud coreano Hyesang Park e il tenore rumeno, Ioan Hotea, vincitori.

Plácido Domingo, presidente e fondatore di Operalia: ‘‘Ioan, lo conosco da tempo, abbiamo lavorato insieme a Monte-Carlo. Lo ho diretto in ‘‘Amelia al ballo’‘ di Gian Carlo Menotti è ha fatto un miglioramento incredibile, sapete?’‘

Ioan Hotea, tenore, Romania, 25 anni: “Sono felice, non so come dirlo in altro modo… É stato come in un sogno, uno shock, non so!”

Lise Davidsen, vincitrice di Operalia 2015, ha ricevuto anche il premio Birgitt Nilsson per la sua interpretazione di Wagner “Dich Teure Halle” tratta da Tannhäuser.

Plácido Domingo: “Lize è una tra i molti cantanti scandinavi che canta Wagner. Lei è in grado di mostrare, con una voce fenomenale e drammatica come si può cantare un’Aria così difficile. Ha catturato il pubblico, da subito. “

Il pubblico ha fatto la sua scelta e ha incoronato, senza dubbi, la soprano norvegese.

Lise Davidsen, soprano, Norvegia, 28 anni: “Da tutti i punti di vista, è il migliore, nel senso che, è quello per cui cantiamo, qui c‘è quello che vorremmo raggiungere.”

Ma Operalia puó diventare un propulsore di carriera per tutti i partecipanti al concorso.

Plácido Domingo: “Molti degli elementi presenti al concorso, sono stati ben valutati e non c‘è da sorprendersi se uno dei giudici, per esempio, prendesse il tenore sudafricano e ne facesse un protagonista in qualche performance.”

Per chiudere l’esibizione del basso-baritono sudafricano Bongani Justice Kubheka, 24 anni.