ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Leone Cecil: compagnie aeree Usa vietano trasporto trofei di caccia

L’effetto Cecil raggiunge le compagnie aeree statunitensi. L’American Airlines si è unita alla Delta e alla United, le 3 maggiori compagnie di volo

Lettura in corso:

Leone Cecil: compagnie aeree Usa vietano trasporto trofei di caccia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’effetto Cecil raggiunge le compagnie aeree statunitensi. L’American Airlines si è unita alla Delta e alla United, le 3 maggiori compagnie di volo degli Stati Uniti, decidendo di vietare il trasporto o la spedizione sui propri voli di trofei di caccia.

La misura, che riguarderà i resti di leoni, rinoceronti, leopardi, elefanti, bufali, è stata presa dopo l’ondata d’indignazione seguita all’uccisione del leone Cecil, uno dei simboli dei parchi nazionali dello Zimbabwe.

L’animale, un maschio di 13 anni, è stato ucciso il 1 luglio durante una battuta di caccia illegale da un cittadino americano, Walter Palmer, un dentista del Minnesota di 55 anni.

Per la vicenda sono finiti davanti ai giudici dello ZImbabwe il cacciatore professionista che accompagnava Palmer e il proprietario del terreno sul quale l’animale era stato attirato in modo da poterlo uccidere all’esterno del parco nazionale. Palmer, accusato di caccia illegale, era però già rientrato negli Stati Uniti prima che della vicenda si interessasse la giustizia del Paese africano.