ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemica sulla spiaggia privatizzata, il re saudita abbandona la Francia

L’ascensore che doveva trasportare il re saudita Salman dalla sua villa di Vallauris, in Costa Azzurra, alla spiaggia privatizzata, sarà smontato. Il

Lettura in corso:

Polemica sulla spiaggia privatizzata, il re saudita abbandona la Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ascensore che doveva trasportare il re saudita Salman dalla sua villa di Vallauris, in Costa Azzurra, alla spiaggia privatizzata, sarà smontato. Il monarca, infatti, ha deciso di andarsene dopo una sola settimana di vacanza, invece del mese previsto. Non gli è piaciuta, probabilmente, la polemica sollevata dagli abitanti contrari alla chiusura della spiaggia. Con lui se ne è andato il migliaio di persone del suo seguito.

“Ognuno deve sapere cosa vuole – dice un residente -. C’era anche un beneficio economico: mille persone che mangiavano e facevano acquisti. Per una settimana non valeva la pena sollevare una polemica”.

150 mila persone avevano firmato una petizione per impedire la chiusura della spiaggia. In Francia è proibito privatizzare i litorali e gli abitanti di Vallauris, insieme ovviamente ai turisti, sono attaccati a questa piccola distesa di sabbia.

“Non abbiamo nulla contro il va e vieni dei milionari – dice Jean-Noël Falcou, promotore della petizione -, abbiamo semplicemente lottato contro il fatto che i milionari possano violare la legge francese”.

La spiaggia è di nuovo aperta al pubblico e le misure di sicurezza progressivamente tolte. Il re Salman si è rifugiato in un’altra delle sue megaville a Tangeri, in Marocco.