ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: Artur Mas indice nuove elezioni. È un referendum sulla secessione dalla Spagna

Sembra lo scontro finale in Catalogna. Il presidente Artur Mas, ha firmato il decreto che convoca le elezioni nella regione per il 27 settembre. È

Lettura in corso:

Catalogna: Artur Mas indice nuove elezioni. È un referendum sulla secessione dalla Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Sembra lo scontro finale in Catalogna. Il presidente Artur Mas, ha firmato il decreto che convoca le elezioni nella regione per il 27 settembre.

È la seconda volta consecutiva che Mas anticipa le elezioni, che si sarebbero dovute tenere
l’anno prossimo. Più che consultazione elettorale però, si tratta di un vero e proprio referendum sulla secessione dato che la coalizione di Mas si chiama “Uniti per il Sì”.

“La Catalogna non vive in condizioni normali”, ha detto Mas. “Quando la chiara maggioranza di una nazione intende esprimere democraticamente e pacificamente il proprio diritto a decidere e questo diritto è costantemente respinto, quando la richiesta di dialogo è respinta e anche la ricerca di una mediazione è respinta questi sono tempi eccezionali che richiedono decisioni eccezionali”.

Lo scontro con Madrid, che in novembre aveva bollato come illegale il referendum indetto per decidere o meno la secessione, è chiaro.

Così la vicepremier Soraya Saez de Santamaria: “Chiedo a Mas di rispettare la legge e la neutralità, perché il minimo possibile è rispettare la volontà dei catalani. Può solo dissolvere il parlamento e indire elezioni. Non può fare nulla di meno, ma sopratutto niente di più”.

Anche in catalogna però gli indipendentisti sono in calo rispetto a chi chiede maggiore autonomia soprattutto fiscale. Mas ha bisogno di una nuova leggittimità. Che solo le urne possono dargli.