ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: ancora scontri tra esercito e separatisti

Due morti e sei feriti. È il bilancio del bombardamento condotto dall’esercito ucraino contro Horlivka, città del Donbass nelle mani dei ribelli

Lettura in corso:

Ucraina: ancora scontri tra esercito e separatisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Due morti e sei feriti. È il bilancio del bombardamento condotto dall’esercito ucraino contro Horlivka, città del Donbass nelle mani dei ribelli.

Sul posto sono giunti gli osservatori dell’OCSE per fare un primo bilancio dei danni. Nel villaggio abitano ormai soltanto coloro che per motivi economici o di salute non sono riusciti a fuggire.

Impressionante il racconto di Lyudmila Andreyeva, una testimone: “Ci sono stati bombardamenti in serata poi, verso le 4 del mattino, 5 bombe ci hanno colpiti. Non abbiamo avuto neppure il tempo di infilarci una vestaglia, ho buttato la bambina in bagno insieme al materasso”.

Questo invece il racconto Svetlana Kurdyukova, che ha visto morire un amico. L’uomo è stato colpito dal frammento di una bomba: “Il fischio e poi l’esplosione. Siamo stati colpiti da cinque bombe. Una è caduta nel cortile vicino alla pergola. Credo abbiate visto che tutte le finestre da questo lato del palazzo sono in frantumi. La bomba è passata sulla testa della nonna e poi lo ha colpito”.

L’esercito ucraino, dal canto suo, accusa i separatisti di aver aperto l’artiglieria contro Dzerjinsk, un altro villaggio nell’est
dell’Ucraina, uccidendo due civili e un soldato.

Dall’aprile 2014, data di inizio dei combattimenti nell’Ucraina
orientale, sono morte più di 6.500 persone.