ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Eurotunnel: in centinaia sfidano ancora la morte per raggiungere il Regno Unito


Francia

Eurotunnel: in centinaia sfidano ancora la morte per raggiungere il Regno Unito

In centinaia hanno sfidato ancora la morte nel tentativo di entrare nel Tunnel sotto alla Manica per raggiungere il Regno Unito. Sono 9 i migranti morti da giugno. Martedì sera in 1500 si sono radunati all’ingresso dell’Eurotunnel, a Calais. Le autorità francesi hanno inviato sul posto 120 tra poliziotti e gendarmi per rafforzare la sicurezza.

Il Regno Unito non diventerà “un paradiso sicuro” per i migranti accampati a Calais ha detto il premier David Cameron: “Dobbiamo lavorare a stretto contatto con le autorità francesi e con le aziende, ma dobbiamo affrontare il problema comprendendo la sua radice. Queste persone attraversano il Mediterraneo in cerca di una vita migliore e dobbiamo far fronte a questa questione alla fonte”.

Sono oltre tremila i migranti ammassati nella città di Calais nell’accampamento ribattezzato ‘Nuova giungla’. Un numero record destinato a crescere. In 37mila sono stati bloccati mentre tentavano di raggiungere il Regno Unito con la navetta dell’Eurotunnel, dato reso noto dalla stessa società franco-britannica che gestisce il tunnel sotto la Manica.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

India: impiccato Memon, l'unico responsabile condannato per le bombe di Mumbai