ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arriva Windows 10, Microsoft guarda a dispositivi mobili e "cloud"

Lettura in corso:

Arriva Windows 10, Microsoft guarda a dispositivi mobili e "cloud"

Dimensioni di testo Aa Aa

Stavolta Microsoft cambia approccio e, per il lancio di Windows 10, sceglie una campagna di beneficienza a favore (neanche a dirlo) di 10 ong. Un modo per dimenticare il mezzo passo falso di Windows 8? Il fatto che abbiano saltato addirittura la nona versione la dice lunga.

Il nuovo sistema operativo, disponibile da questo mercoledì in 190 Paesi, è stato progettato per funzionare su una vasta gamma di dispositivi: dai desktop, ai portatili, fino agli smartphone.

“Windows 10 rappresenta l’inizio di una nuova era tecnologica orientata ai dispositivi mobili e al cloud computing”, ha dichiarato recentemente il numero uno di Microsoft Satya Nadella. “Vogliamo fare di Windows 10 la versione di Windows più amata della storia”, ha aggiunto.

Tra le novità spiccano il ritorno del pulsante “Start” (la cui assenza nella precedente versione era stata mal digerita dagli utenti), l’integrazione con l’assistente virtuale Cortana, l’irrobustimento delle funzioni di sicurezza e un sistema di aggiornamenti più costanti.

Riuscirà il nuovo sistema (gratuito per gli utenti di Windows 7 e 8) a risollevare le sorti di un mercato dei pc in declino e a fermare l’avanzata di Apple e Android nel mobile? La parola agli utenti.